VirtualSkipper5 Free Game

Virtualskipper5 free

Tue pagine preferite


Aggiungi la pagina corrente

Cookies

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per maggiori informazioni

Invia un annuncio

Seleziona la categoria :

Dal Glossario

Stampa il termine Invia questo termine ad un amico  Bordo
Segmento retto percorso mantenendo le stesse mura al vento; tratto di percorso tra due cambi di direzione (virate e/o abbattute)....

Visitatore info


Utenti

Skippers:
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 2288
Ultimi: joniotaranto

Utenti Online:
Guests : 0
Membri : 11
Totale: 11

Skippers Online
[Popup]
Skippers in chat.
[Popup]

Banner

Magazine > Regole ISAF e regolamenti dei tornei > ISAF: Parte 2 - Sezione A - Regola 10

ISAF: Parte 2 - Sezione A - Regola 10

Publicato da RedHunter su 22/8/2007 (1937 Letto)
Con l'analisi della regola 10, si entra nella seconda parte del regolamento ISAF che appunto disciplina le situazioni in cui le barche si incontrano durante una regata. Più precisamente, le regole della Parte 2 si applicano ttra barche che stanno navigando nell'area di regata o nei suoi pressi ed intendono regatare, che sono in regata, o che sono state in regata.

Prima di analizzare nello specifico la regola 10 con le animazioni di Ezio Fonda e le interpretazioni del regolamento prescritte dall'ISAF nel libro dei casi, vedremo cosa stabilisce il regolamento nel preambolo alla parte 2, con i casi e il preambolo della sezione A.

PARTE 2
Quando le barche si incontrano

Le regole della Parte 2 si applicano tra barche che stanno navigando nell’area di regata o nei suoi pressi ed intendono regatare, che sono in regata, o che sono state in regata. Comunque, una barca che non sia in regata non deve essere penalizzata per una violazione delle presenti regole, ad eccezione della regola 22.1. Se una barca che naviga in base a queste regole incontra un natante che non lo sta facendo, essa osserverà le Norme Internazionali per Prevenire gli Abbordi in Mare (NIPAM) o le norme governative sul diritto di rotta.Comunque una infrazione a tali norme non sarà motivo di protesta, se non da parte del Comitato di regata o del Comitato per le Proteste. Le regole della Parte 2 sono sostituite dalle regole di rotta contenute nelle NIPAM o dalle regole di rotta governative, se così è stabilito dalle istruzioni di regata.

Un'interpretazione al preambolo è offerta dall'ISAF nel
Caso 67
Quando una barca è in regata ed incontra un’altra che non lo è, entrambe sono vincolate dalle regole di rotta governative che sono in vigore nella zona interessata. Quando, secondo queste regole, la barca in regata è una barca che deve tenersi discosta ed intenzionalmente entra in collisione con un’altra, essa può essere squalificata per condotta gravemente sconveniente.



Sezione A
Diritto di rotta

Una barca ha diritto di rotta quando un’altra barca è obbligata a tenersi discosta da essa. Comunque, alcune regole delle Sezioni B, C e D limitano le azioni di una barca con diritto di rotta.



REGOLA 10 - Su mure differenti.

Quando le barche sono su mure differenti, una barca con le mure a sinistra deve tenersi discosta da una barca con le mure a dritta.

Le animazioni di Ezio Fonda ci aiutano a comprendere meglio la regola 10




L'interpretazione della Regola 10 offerta dall'ISAF nel libro dei casi prevede:

Caso 9
Quando una barca con mure a dritta sceglie di passare oltre una boa al vento, una barca con mure a sinistra deve tenersi discosta. Non esiste regola che imponga ad una barca di assumere una giusta rotta.

Caso 23
In un lato di poppa la Regola 18 non si applica ad una barca con mure a dritta che raggiunge due barche con mure a sinistra che la precedono. La Regola 10 richiede che entrambe le barche con mure a sinistra si tengano discoste.

Caso 43
Una barca di bolina stretta, mure a sinistra, che sta navigando parallelamente e vicino ad un ostacolo continuo, deve tenersi discosta da una barca che ha completato la sua virata su mure a dritta e che sta avvicinandosi su di una rotta di collisione.

Caso 50
Quando un Comitato per le Proteste conclude che in un incidente mure a dritta-mure a sinistra, S (mure a dritta) non ha cambiato rotta e che da parte della stessa S non c’è stato mai un vero e ragionevole timore di collisione, deve respingere la protesta. Quando il Comitato per le Proteste conclude che S ha cambiato rotta e che esisteva un ragionevole dubbio che P (mure a sinistra) potesse incrociare a prua di S, se quest’ultima non avesse cambiato rotta, allora P deve essere squalificata.

Caso 75
La barca esterna mure a sinistra deve tenersi discosta da una barca interna mure a dritta per le Regole 10 e 18.2(a). La barca mure a dritta, avendo diritto di rotta ha il diritto di navigare su una rotta di propria scelta, sempre che si attenga a quanto stabilisce la Regola 18.4, che la obbliga, sino a quando non ha abbattuto, a navigare non più distante dalla boa di quanto occorra per assumere la propria giusta rotta.

Caso 87
Una barca con diritto di rotta non ha l’obbligo di prevedere che l’altra barca non si terrà discosta.

Caso 88
Una barca può evitare un contatto e tuttavia non essersi tenuta discosta.

Caso 99
Il fatto che una barca che deve tenersi discosta sia fuori controllo, non l’esonera automaticamente per l’infrazione di una Regola della Parte 2. Quando una barca con diritto di rotta assume l’obbligo della Regola 14 ad “evitare contatti se ciò è ragionevolmente possibile” e l’unica possibilità che ha è di effettuare una abbattuta involontaria, essa non
infrange la Regola se non effettua tale manovra. Quando una barca si ritira come richiesto dalla Regola 44.1, sia pure al di là delle opzioni possibili o necessità, essa non può essere penalizzata ulteriormente.

CASO 105
Quando due barche sono in poppa su mure differenti, quella con mure a dritta può cambiare rotta sempre che dia alla barca mure a sinistra spazio per tenersi discosta.

Naviga negli articoli
Precedente articolo ISAF: Regola 11 Definzioni: la zona delle due lunghezze prossimo articolo
I commenti sono di proprietà degli autori. Si declina ogni responsibilità sul loro contenuto.

traduci il sito

germany
spain
portugal
russia

Ipod Nemesis

ipod nemesis

RedHunter

Nome utente:

Password:

ricordami

Hai perso la password?

Registrati ora!

VSK CAMPI APERTI

Live Game

APPUNTAMENTI VIRTUALSAILING:

ISCRIZIONI APERTE
5a Tris Boat Race
Winner 2011 Aurora Boreale
ISCRIVITIi

CLOSED
International Rave
Winner Aurora Boreale
Tutti i venerdì alle ore 22,30 (start h 22,45 circa)
by Velanews24 & VirtualSailing.net
Risultati e classifiche

CLOSED
COLPO DOPPIO
Informazioni


CAMPI VIRTUALSAILING:
NO RACE
Nessun campo virtualsailing è al momento disponibile in VSK.

PRIMO TORNEO NETKAR PRO
Prossimamente su VirtualSailing.net

FANTACALCIO 2011/2012:
ISCRIZIONI APERTE
Inizia il secondo torneo di Fantacalcio targato VirtualSailing.net.
Iscrizioni aperte sino al 10 settembre fino ad un massimo di 16 giocatori.
Per iscriverti clicca quì
Per conoscere il regolamento, clicca quì

Nemesis Team

Documento senza titolo
nemesis team
entra nei nemesis

Tornei VirtualSailing

highlander

trisboat

rave

Colpo doppio

Colpo doppio

Nuovi eventi

Categoria Regate
Al momento NON ci sono eventi
Categoria Tornei
Al momento NON ci sono eventi
Categoria Appuntamenti
Al momento NON ci sono eventi

Buon Compleanno

Nessun compleanno oggi.

Citazioni

Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto può ritornare, le coscienze possono nuovamente essere sedotte ed oscurate: anche le nostre.

Primo Levi

Filosofia della Libertà

Filosofia della Libertà

Meteo in Italia

La situazione:
Scegli la citta

Quotidiani online


TV On line


Guida TV


Calcolatore Bytes

Sondaggi

Proposta di Rivalità
Aurora Boreale Vs. Spirito Libero Vs. YCPA
Spirito Libero Vs. Aurora Boreale
YCPA vs. Spirito Libero
Aurora Boreale vs. YCPA
Nessuna rivalità tra i primi 3

NQ Monitor Status

Running - Logging All - Screening - Strict
Spambot blocker has denied 1 access attempts in the last 7 days

Statistiche